I RESPONSABILI SINDACALI FIALS DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI PATTI E LA SEGRETERIA PROVINCIALE DENUNCIANO CARENZE DI PERSONALE INFERMIERISTICO, ELEVATI CARICHI DI LAVORO E CONSEGUENTE DISAGIO E STRESS LAVORATIVO

La perdurante carenza  registrata nelle UU.OO. , circa 10 unità, certificata dai numeri previsti dalla vigente pianta organica  a cui si aggiungono circa 8 unità assenti a vario titolo per lunghi periodi, crea disagio e stress lavorativo nei lavoratori che quotidianamente hanno carichi di lavoro elevati che a lungo termine potrebbero compromettere la sicurezza e l’affidabilità della struttura.

Ai disagi lavorativi si aggiunge l’impossibilità di poter usufruire di adeguati periodi di riposo psico-fisico attraverso l’esercizio del legittimo diritto alle ferie. Tale condizione si renderà ancora più grave in considerazione del sopraggiungere della stagione estiva ( aumento degli utenti con l’arrivo dei vacanzieri )

Poichè il lavoro che viene svolto da queste figure incide direttamente sulla percezione di qualità e di benessere degli utenti e degli operatori che non possono mantenere a lungo quei ritmi di lavoro finora garantiti, si chiede un’immediato intervento mediate l’assunzione del personale mancante e/o mediante l’utilizzo della graduatoria di mobilità interna per Infermieri per la copertura di 10 posti vacanti nel P.O. di Patti esitata con delibera n° 618 del 27 Febbraio 2014, al fine di ripristinare condizioni di vivibilità e dignità lavorativa e livelli adeguati di assistenza.

Chiediamo inoltre, per avere una adeguata conoscenza delle risorse umane disponibili e visione della problematica, di ricevere l’elenco di tutti i dipendenti del comparto ( Sanitari, Tecnici, Amministrativi ) in servizio presso il Distretto, Strutture e Presidio Ospedaliero di Patti.

 

Be Sociable, Share!