ANCHE QUESTO MESE: Mancato pagamento turni 118: il modello per la messa in mora.

IL SINDACATO SCRIVEVA COSI’ ALL’ ASP MESSINA ED  ALL’ASSESSORATO:

Oggetto: Ennesimo ritardo pagamento spettanze SUES 118
Con la presente, anche alla luce della Vs. nota protocollo n. 2649 del 26.10.2009 – che allega per l’Assesorato-, e che riportava, tra l’altro, la frase:
“Per il futuro, si comunica che questa Asp procederà alla liquidazione delle spettanze con cadenza mensile”,

SI PROTESTA
Avverso l’ennesimo ritardo del pagamento delle spettanze dovute ai dipendenti dell’ ASP da Lei diretta a titolo di salario per svolgimento turni relativi all’ attività SUES 118 e rimborso spese relativo.

Sembra inutile, dopo la nota emessa, ed i ritardi intercorsi, chiederLe, ulteriormente puntualità nei pagamenti in oggetto,appare opportuno, invece, chiederLe se l’ASP 5, per il futuro, sarà in grado di mantenere fede agli accordi intercorsi con le OO.SS. ed lavoratori.

LA RISPOSTA DELL’ ASSESSORATO (Dr. Carapezza):

In riferimento alle Vs note del 4 e 5 dicembre 2009 aventi per oggetto: – Ennesimo ritardo pagamento spettanze SUES 118 (…)si rappresenta che la competenza è dell’ASP 5 di Messina.

_______________________________________________________________________________________

(Aggiungere
Nome, cognome, indirizzo e matricola)

INVIARE A :

-Dir. Gen.  ASP Messina
Via La Farina
98100 Messina

e p.c. Corte dei conti
Viale Giuseppe Mazzini, n. 105
00195  Roma

La presente per invitarLa a corrispondermi  l’importo da Voi  dovuto, relativo al mancato pagamento delle prestazioni effettuate presso la postazione di ________ di Sues 118 e maturate sino ad oggi.

Faccio presente sin d’ora che in difetto di un Suo positivo riscontro, trascorsi 10 (dieci) giorni dal ricevimento della presente, mi riterrò libero di procedere a tutela del mio diritto di credito, con aggravio di spese ed interessi legali a Vs. esclusivo carico.

La presente vale anche come atto di costituzione in mora ai sensi dell’ art. 1219 c.c., e si trasmette alla Corte dei conti per una valutazione del contenzioso che ne potrebbe derivare a discapito della P.A.

Luogo e data                                                                                                                                FIRMA

NB: Inviarne una copia all’ Azienda ed una copia alla Corte dei conti a mezzo raccomandata A/R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.