CrocettaIl Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta  e l’Assessore Regionale alla Sanità Lucia Borsellino si recano in procura e denunciano un tentativo di turbativa d’asta che si stava mettendo in atto per un appalto per forniture da 41 milioni di euro all’A.S.P. di Palermo.

Rosario Crocetta dice: “Ieri sera un dirigente dell’azienda sanitaria è stato bloccato e minacciato con un coltello. Gli hanno portato via alcuni documenti che testimoniavano la turbativa. È un fatto senza precedenti che non possiamo tollerare. Abbiamo scoperto una situazione gravissima. La turbativa era ancora in corso. Nel giro di pochi giorni si sarebbe completato l’iter per una gara milionaria. Non potevamo perdere tempo e abbiamo deciso di denunciare tutto alla magistratura”.

Il presidente Rosario Crocetta oggi ha revocato l’incarico al manager, Salvatore Cirignotta. Al suo posto è già stato assegnato il ruolo di commissario, per due mesi, ad Adalberto Battaglia, ex giudice del Tribunale per i minorenni e presidente di sezione di Corte d’Appello a Palermo, oggi in pensione. Cirignotta, ex magistrato a sua volta, è stato il principale manager della tornata di nomine fatta dal precedente governo, quando a guidare la sanità era Massimo Russo.

 

 

Be Sociable, Share!