IL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE – SEZIONE PRIMA – PALERMO – HA DEPOSITATO IN DATA 16/04/2014 IL DECRETO DECISORIO CON CUI DICHIARA ESTINTO IL RICORSO…………….

Bacino Sicilia Orientale: Il Concorso per l’assunzione di 315 Infermieri non sarà annullato

OTTENGONO L’ASSUNZIONE – SALVO IL CONCORSO

OTTENGONO L’ASSUNZIONE GLI INFERMIERI CHE AVEVANO CHIESTO MEDIANTE RICORSO DEPOSITATO AL T.A.R. CATANIA L’ANNULLAMENTO DEL BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 315 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE INDETTO PER LE AZIENDE DEL BACINO DELLA SICILIA ORIENTALE PER LE PROVINCE DI MESSINA – CATANIA – SIRACUSA ED ENNA A FAVORE DELLE ASSUNZIONI PER MOBILITA’.

GLI STESSI INFERMIERI CON SENTENZA N° 00879 DEL 20/04/2012 DEL TRIBUNALE REGIONALE AMMINISTRATIVO SEZIONE I° DI PALERMO AVEVANO OTTENUTO L’ANNULLAMENTO DEL BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 258 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE INDETTO PER LE AZIENDE DEL BACINO DELLA SICILIA OCCIDENTALE PER LE PROVINCE DI PALERMO - TRAPANI -  A FAVORE DELLE ASSUNZIONI PER MOBILITA’.

Nel dettaglio i posti messi a concorso per il Bacino Sicilia Orientale che potranno essere occupati e mantenuti.

A.S.P. DI MESSINA . 18 POSTI

A.O.R. PAPARDO-PIEMONTE: 18 POSTI

A.O.U. POLICLINICO “G. MARTINO “: 145 POSTI

A.S.P. DI CATANIA: 53 POSTI

A.O. PER L’EMERGENZA ” CANNIZZARO ” : 37 POSTI

A.R.N.A.S. ” GARIBALDI ” : 15 POSTI

A.S.P. DI ENNA: POSTI 24

A.S.P. SIRACUSA: POSTI 5

I ricorrenti, che hanno ottenuto l’assunzione da parte delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere ricadenti nel Bacino Sicilia Orientale ( Messina – Catania – Siracusa - Enna ), attraverso il proprio legale, hanno depositato in data 26/03/2014 presso il T.A.R. di Palermo dichiarazione di sopravvenuta carenza di interesse alla prosecuzione del giudizio promosso per l’annullamento della procedura concorsuale. Pertanto Il T.A.R. fisserà apposita udienza nella quale prenderà atto della sopravvenuta carenza di interesse da parte dei ricorrenti alla prosecuzione del giudizio, per cui il bando di concorso diverrà definitivo ed inoppugnabile.

SALVO IL CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA COPERTURA DI N. 315 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE INDETTO PER LE AZIENDE DEL BACINO DELLA SICILIA ORIENTALE PER LE PROVINCE DI MESSINA – CATANIA – SIRACUSA ED ENNA

Salve quindi le assunzioni degli Infermieri precedentemente assunti che a seguito della apposizione della clausola risolutiva del contratto individuale di lavoro rischiavano il licenziamento qualora il T.A.R. avrebbe deciso per l’annullamento del bando di concorso.

Salva quindi anche la graduatoria, che consentirà alle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, di poter  effettuare le future assunzioni a tempo indeterminato di Infermieri mediante scorrimento della stessa.

 T.A.R. Decreto n° 00113 del 10 Aprile 2014

La Fials esprime soddisfazione per l’esito positivo che ha assunto la questione dei Bandi di concorso indetti dalla Regione Sicilia – Bacini Orientale ed Occidentale – che in presenza di vizi aveva creato e dato seguito ai contenziosi il cui esito ha comportato l’annullamento del concorso indetto dalle aziende sanitarie ed ospedaliere ricadenti nel Bacino  Occidentale ( Palermo e Trapani ), ma solo oggi possiamo sostenere con nessuna conseguenza negativa per il concorso indetto dalle Aziende sanitarie ed Ospedaliere ricadenti nel Bacino Orientale ( Messina – Catania – Siracusa ecc… ) in quanto a seguito dell’assunzione e della successiva rinuncia a proseguire nell’azione legale da parte dei professionisti che avevano proposto ricorso al T.A.R. per ottenere l’annullamento, sarà possibile mantenere in servizio gli infermieri assunti precedentemente con la medesima procedura concorsuale ed inoltre si potrà procedere allo scorrimento della graduatoria valida per le future assunzioni.

Per un maggiore chiarimento ci teniamo ad informare che le assunzioni a tempo indeterminato potranno avvenire solo all’esito della verificata e accertata carenza di personale a seguito delle imminenti programmazioni e rideterminazioni delle piante organiche nelle aziende Sanitarie ed ospedaliere della regione.

 

Be Sociable, Share!