Corte dei Conti Sicilia: Eccessivo ricorso di contratti a termine negli ospedali

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’ORGANO DI CONTROLLO DELLA MAGISTRATURA CONTABILE DELLA REGIONE SICILIA – CORTE DEI CONTI – SI ESPRIMERA’ SULL’ECCESIVO RICORSO ALL’UTILIZZO DI CONTRATTI A TERMINE NELLE AZIENDE SANITARIE ED OSPEDALIERE DELLA REGIONE SICILIA CHE INCIDONO IN MANIERA PESANTE SUI BILANCI DEL 2011.

La normativa prevedeva che il ricorso ai contratti a termine doveva essere ridotto del 50% per gli anni 2009 -2011, ma a causa del blocco delle assunzioni a tempo indeterminato imposto dal Decreto n° 189 del 08 Novembre 2012 del Ministro della Salute Balduzzi le Aziende per far fronte alle carenze di personale e per garantire i servizi ai cittadini hanno dovuto ricorrere alle assunzioni a tempo determinato.

Il ricorso alla copertura di posti vacanti nelle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere della Regione Sicilia  mediate assunzioni a tempo determinato era stato tra l’altro imposto ai Commissari Straordinari dall’ Assessore della Salute Dott. Lucia Borsellino con direttive assessoriali n° 84514 del 21 Novembre 2012, n° 86857 del 30 Novembre 2012 e n° 0351 del 3 gennaio 2013.

L’Assessorato non appena riceverà formalmente i rilievi della Corte Dei Conti convocherà i Commissari Straordinari delle Aziende sanitarie ed Ospedaliere della Regione per individuare le misure correttive.

La FIALS auspica che, il ricorso ai contratti di lavoro a termine si limiti ai soli casi previsti dalla legge e dai contratti di lavoro ( sostituzioni maternità e assenze prolungate a qualsiasi titolo di dipendenti a tempo indeterminato ), e si proceda nel più breve tempo possibile allo sblocco delle assunzioni a tempo indeterminato.

Leave a Reply

14 pensieri riguardo “Corte dei Conti Sicilia: Eccessivo ricorso di contratti a termine negli ospedali

  • 30/06/2013 in 22:23
    Permalink

    Cari colleghi oss,causa intervento corte dei conti ,l’assessore Lucia Borsellino il 28/06/2013 ha emanato una circolare che invita le 17 asp più aziende a coprire circa1000 posti vacanti.Nel 2010 su consenso dell dott.russo hanno bandito concorsi e mobilità per tutte le figure sanitarie tranne che per gli oss 12 ANNI CHE ESISTE QUESTA FIGURA .Quindi adesso dobbiamo vigilare che non accada che non ci siano posti per noi oss,invito la fials a darci una mano cosa che non ha mai fatto nessuna sigla sindacale.Propongo di inviare mail all’assessorato affinche dia la possibilita alle varie aziende di bandire mobilità e concorsi per questa figura.LA MAIL DELL’ASSESSORE è la seguente assessore.sanita@regione.sicilia.it il numero telefonico della segreteria è 091-7075594 0917075550 il centralinoè 0917075500.INVIATE E FATEVI SENTIRE.

  • 14/06/2013 in 18:03
    Permalink

    Come ve lo spiegate,nel dicembre 2010 mobilità concorsi per tutte le figure sanitarie,tranne per gli oss,oltre 12 anni che esiste codesta figura.Chiedo all’assessore RUSSO COME MAI,risponde che a breve ci saranno i concorsi.Sto più di mezza giornata al telefono,parlando con i vari dirigenti delle varie asp e buona parte di loro mi risponde che l’assessore da un lato vuole coprire i posti vacanti in pianta organica dall’altro chiede il massimo risparmio.STABILIZZANO AUSILIARI al posto degli oss,l’esubero del 118 viene formato attraverso dei corsi oss ha carico della sanità con costi esorbitanti.Chi invece ha intrapreso un percorso formativo con i vari corsi oss organizzati dalla Toscana in su,tanti oss che hanno superato i concorsi che lavorano in tante aziende sanitarie di alta eccellenza,continuano a stare fuori fare grossi sacrifici e osservare tutte le malefatte che succedono nella sanità Siciliana.Adesso un altra beffa l’impossibilita a fare degli incarichi e chi sta lavorando ad usufruire della proroga.Ma è mai possibile che di tutto questo non si accorge nessuno.L’assessorato,le varie sigle sindacali,chiedo quanti decenni ancora devono passare perchè questa figura venga riconosciuta totalmente e sia dato lo spazio che merita.Cari oss sparsi per tutta l’Italia fatevi sentire.

  • 10/06/2013 in 18:11
    Permalink

    La corte dei conti si andasse ad occupare delle progressioni economiche degli ASA passando da categoria A a categoria Bs senza concorsi e comunque senza una riserva dei posti per l’esterno.
    Fials di che morti moriremo? Da incatenarsi sotto gli uffici della borsellino vedi poi come cambiano le cose

  • 09/06/2013 in 11:09
    Permalink

    xx
    i sinadacati non valgono nulla basta pensare a quale sindacato di messina ha appoggiato i ricorsi contro il concorso! quindi loro dovrebbero essere i primi ad essere cacciati via! in questa sutuazione di merda si arriverà con i forconi!

  • 09/06/2013 in 10:20
    Permalink

    DOMANDA AI SINDACATI LA FIALS E I TANTI SINDACATI INUTILI !!! VOI CHE INIZIATIVE AVETE IN ATTO , PER LE VARIE SITUAZIONI DI PRECARIETA’ NEL SETTORE SANITARIO ? IN PRIMIS I TANTI INFERMIERI PRECARI !! CHE NON SONO STATI FORTUNATI O RACCOMANDATI NELL’ENTRARE NELLE STABILIZZAZIONI PASSATE ?DATO CHE LA CORTE DEI CONTI , NELLA SUA ULTIMA SPARATA DICE CHE VENGONO ESPLICATI TANTI CONTRATTI A TERMINE , CON UNA MEDIA DI 3000 PRECARI ,DO UNA NOTIZIA I PRECARI SONO MOLTO DI PIU’ !! LA CORTE SI E’ SVEGLIATA DOPO ANNI DI SILENZIO !! CHI SA COME MAI ? SI DICEVA CHE IL PRECARIATO DOVEVA FINIRE COME MAI LE VARIE AZIENDE SICILIANE INVECE NELL’ ESTATE PASSATA HANNO BANDITO ALTRE GRADUATORIE A TERMINE ? LA SITUAZIONE DEI BACINI COSI INCASINATA AVETE DELLE DOMANDE DA PORRE ALL’ASSESSORE ? LE PERSONE NON ANORA CHIAMATE NE PER TITOLI E O PER CHIAMATA COSA DEVONO FARE ? CHI HA AVUTO GIA IL NULLA AOSTA COSA DEVE FARE ? L’ASSESSORE FARA DEI CONCORSI PER ASSORBIRE I TANTI PRECARI ?
    SE I CONTRATTI A TERMINE SONO MOLTI !! E I CONCORSI NON C’E NE ,COME SI PUO’ FARE IL TURNOVER ?!! II CONCORSI IN AMBITO NAZIONALI SONO POCHISSIMI PARI AD UNA MEDIA DI 1 O 2 POSTI CON DOMANDE DI PARTECIPAZIONE DI 2000 CANDIDATI DI MEDIA!! , POSSIBILITA’ !COME VINCERE ALLA LOTTERIA !! FORSE! ANNI PASSATI LA SITUAZIONE NON ERA TANTO DISSIMILE !!

    POTREI CONTINUARE , MA MI FERMO QUI !! POTETE RISPONDE A QUALCHE DOMANDA !! SE VI E’ POSSIBILE ? SE NON SIETE TROPPO OCCUPATI !!
    IO PERSONALMENTE NON CREDO CHE RISPONDERETE PERCHE’ SICURAMENTE SONO DOMANDE SCOMODE , SI E’ VISTO IN PASSATO , CENSURA ETC LA SPERANZA E L’ULTIMA A MORIRE !! DISTINTI SALUTI!!

  • 09/06/2013 in 09:58
    Permalink

    sara SAGGE PAROLE
    CHI MUOVE I REPARTI SONO INFERMIERI IN PRIMIS , POI LE ALTRE FIGURE PROFESSIONALI
    MA QUESTO DISCORSO IN SICILIA NON LO CAPISCONO
    CI SONO TANTI IGNORANTI ELENCO
    ASSESSORI PASSATI , LA BORSELLINO NON DO COMMENTI , ANCORA NON HO VISTO NULLA , POI CI SONO I SINDACATI INUTILI, POI I DIRIGENTI OSPEDALIERI , AMMINISTRAZIONE INUTILE , ETC QUINDI LA SITUAZIONE E’ NELLA MERDA , COME USCIRNE ?MAAAA IN BOCCA A LUPO ALLA BORSELLINO !! DICONO CHE LA SANITA’ E’ IN PAREGGIO DI CONTI !! ALLO COSA ASPETTANO A BANDIRE CONCORSI OGNI 6 MESI PER ASSORBIRE I TANTISSIMI PRECARI DI ANNI E ANNI DI CLIENTELISMO ? PERCHE ‘ I SINDACATI NON GLI RIPORTANO QUESTA DOMANDA ALL’ASSESSORE BORSELLINO ,AL LORO PROSSIMO INCONTRO ?

  • 09/06/2013 in 08:49
    Permalink

    Non hanno ancora capito questi nostri grandi manager della sanita’ Siciliana, che di grande hanno solo gli stipendi, che per avere una buona sanita’ bisogna mettere in campo anche l’ultima delle figure professionali previste negli Ospedali!!!!

  • 07/06/2013 in 18:55
    Permalink

    ASP DI TP non fa le proroghe ad alcuni OSS,lasciando un reparto di medicina dove ero io, con soli 2 oss di ruolo,giustificandosi che la corte dei conti ha bloccato i contratti e le proroghe in tutta la Sicilia.Invece asp agrigento conferisce incarichi di ausiliari.A Trapani prima della legge BALDUZZI era stato pubblicato un bando di mobilità oss per 19 posti.Scadenza bando dicembre 2011,,circa 500,domande,lasciate nel dimenticatoio.

  • 07/06/2013 in 18:33
    Permalink

    Da quello che so la legge Balduzzi imponeil blocco delle assunzioni a tempo indeterminato su tutto il territorio nazionale.Voglio dire la mia opinione, se cosi fosse non cè nessun problema ad attivare le procedure di mobilità,tanto per il ministro Balduzzi non cambia nulla se sono di ruolo a Milano oa PALERMO.La verità che la sanita siciliana puo fare tutte le restrettezze che vuole ma sarà sempre un colabrodo,indietro su tutto,OBSOLETA.

  • 07/06/2013 in 13:42
    Permalink

    Ma poi come è possibile l’assessore blocca le assunzioni a tempo indeterminato per via della legge Balduzzi e dice che si può assumere solo a tempo determinato. La Corte dei conti invece dice che sono troppe le assunzioni a tempo determinato? Questa è l’Italia ambigua e controversa !!!!!!!

  • 07/06/2013 in 13:38
    Permalink

    Sbloccheranno quindi le assunzioni a tempo indeterminato?

  • 07/06/2013 in 11:54
    Permalink

    Corte di Cassazione, sezioni unite, sentenza n. 4283 del 21 febbraio 2013

    “Poiché l’attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, efficienza e pubblicità … le pubbliche amministrazioni devono a) garantire la legittimità, regolarità e correttezza dell’azione amministrativa; b) verificare l’efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa al fine di ottimizzare….il rapporto tra costi e risultati. Pertanto le scelte degli amministratori, dovendo conformarsi ai criteri di legalità, economicità, efficacia e buon andamento, sono soggette al controllo della Corte dei conti perché assumono rilevanza sul piano della legittimità e non della mera opportunità dell’azione amministrativa”. Pertanto ben può, la Corte dei conti, sottoporre a giudizio di responsabilità gli amministratori di un ente pubblico che hanno conferito incarichi a personale esterno, in violazione del disposto dell’art. 7, comma 6 del d.lgs. n. 165/01. La sentenza fa riferimento alla norma del decreto legge vigente prima della modifica apportata dal d.l. 78/2009, ma tale modifica non ha influenza sul principio stabilito dalla Corte.

  • 07/06/2013 in 11:25
    Permalink

    Scusate ma come fanno a dire che non sapevano???
    FORSE È PIÙ CORRETTO DIRE CHE HANNO DISATTESO GLI OBBLIGHI CHE IMPONEVA LA NORMA!!!
    L’ASSESSORATO CHIEDE LA REDICONTAZIONE DELLE ASSUNZIONI PERIODICAMENTE.
    E a meno che gli enti non fornivano dati falsi. Il quadro generale delle assunzioni a tempo determinato/indeterminato/precari/posti vacanti ce l’avevano!! O NO??
    Chi paga dei Dirigenti per aver disatteso le leggi dello stato???
    Chi c’è dietro tutto questo???????
    La nostra AMATA POLITICA FORSE!!!??
    Meditate gente!!! Meditate..

  • 07/06/2013 in 11:13
    Permalink

    un grande ringraziamento va fatto a tutte le sigle sindacali su Messina e provincia, xchè hanno fatto tutto ciò che era possibile per non tutelare i precari storici ed ora con il decreto Balduzzi siamo fuori da ogni gioco anni e anni di lavoro da precari in fumo per la gioia Vs. e quella dei politici Messinesi….sicuramente chi ha fondato i primi sindacati x la tutela dei lavoratori si sono rivoltati nelle loro tombe nauseati a vedere i sindacati che svolgono azioni per tutelare delle varie aziende e nn per il lavoratore .Mi chiedo spesso se potete fare sonni tranquilli come si puo vivere cn tutti i raggiri che fate , per f……., ed ora che cosa pensate di fare? mi fate proprio pena……quali accordi ci sn in previsioni per i vs. spochi interessi contro di noi….spero propio che la mano divina ci pensi lei a fermarvi……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *