F.I.A.L.S. cita nuovamente in Tribunale il Direttore Generale dell’A.S.P. di Messina

Spread the love
La C.T.A. Villa Gaia di Oliveri chiusa in favore dell’apertura di nuova C.T.A. nel Comune di Santa Domenica Vittoria…

F.I.A.L.S. cita nuovamente in Tribunale il Direttore Generale dell’A.S.P. di Messina al Tribunale per violazione degli obblighi di legge..

La Fials in persona del Suo Segretario Provinciale – Domenico la Rocca – rappresentata dal proprio legale Avv. Alberto Barbera del foro di Messina – ricorre contro l’Azienda Sanitaria Provinciale di Messina in persona del Suo Legale Rappresentante – Direttore Generale Dott. Gaetano Sirna avverso le determinazioni con la quale ha proceduto all’apertura di una nuova Struttura Residenziale – C.T.A. nel Comune di Santa Domenica Vittoria in sostituzione alla Struttura Residenziale – C.T.A. Villa Gaia di oliveri chiusa lo scorso 31/12/2015.

Il Segretario Provinciale – Domenico La Rocca – definisce assurdo il comportamento della Direzione Generale – che con atti unilaterali – procede a determinarsi in violazione della legge e quindi come meglio crede..

Sulla chiusura della C.T.A. Villa Gaia di oliveri in favore dell’apertura di una nuova C.T.A. nel Comune di Santa Domenica Vittoria l’azienda evidentemente ha pensato ancora una volta di potersi determinare unilateralmente considerato che queste informazioni le stiamo raccogliendo non direttamente ma attraverso la ricerca atti che l’azienda di volta in volta emana..

Perché il Direttore Generale elude norme di legge che impongono alle amministrazioni pubbliche la trasparenza, l’informazione ed il confronto con le parti sociali e sindacali?

Perché non rispetta i principi basilari, ma fondamentali, cui una pubblica amministrazione deve ispirarsi?

Cosa ha da nascondere la Direzione Aziendale?

 

Il comportamento della Direzione Generale oltretutto sta esponendo l’Azienda a dover affrontare spese per costituirsi in giudizio dagli esiti scontati.  Così come è stato per la vicenda della chiusura C.T.A. Villa Gaia finita in tribunale con conseguente condanna dell’Azienda ad esborsi per spese giudiziali..

Perché la Direzione Generale ha chiuso la C.T.A. Villa Gaia del Comune di Oliveri per aprirne una nel Comune di Santa Domenica di Vittoria? In un Comune piccolissimo situato tra il parco dei Nebrodi ed il Parco dell’Etna ed a 50 chilometri dal Centro di salute Mentale e l’Ospedale di Taormina?  ( attualmente ha solo due ricoverati )

Quanti posti letto verranno attivati? Come verrà reclutato il personale e quante unità verranno impiegate e con quali qualifiche?

Come gestirà il servizio mensa? A tal proposito, questa organizzazione sindacale ha inoltre appreso che l’Azienda dovrà affrontare un ricorso da parte di una ditta che ha messo in dubbio la legittimità degli atti sulla gestione della mensa..

Sono queste ed altre le domande a cui questa organizzazione sindacale Fials vorrebbe ricevere delle risposte nella legittima sede di confronto con tutte le Organizzazioni Sindacali… considerato che l’Azienda eroga servizi destinati ai cittadini spendendo soldi pubblici…

Con nota prot. 04/16/SP del 07/01/2016, questa organizzazione sindacale Fials, avendo appreso indirettamente dell’apertura di una nuova C.T.A. nel Comune di Santa Domenica Vittoria, chiedeva al Direttore Generale dell’ A.S.P. di Messina di attivare le procedure previste dalla Legge e dai C.C.N.Q affinchè si potessero assumere le giuste informazioni e conseguentemente attivare un confronto con tutte le parti.

Per questo motivo, la Fials, non avendo ricevuto alcun riscontro alla predetta richiesta, in data 18/01/2016 è stata nuovamente costretta a rivolgersi al Tribunale competente per far falere i propri diritti e prerogative sindacali.

Messina, 21/01/2016

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *