Sanità Sicilia: Emanate direttive assessoriali – Blocco Assunzioni e rideterminazione rete Ospedaliera

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Assessorato della Salute della Regione Sicilia emana delle direttive in applicazione della Legge n° 135 del 07 Agosto 2012 ( Spending Review ) e della Legge n° 189 del 2012 ( Decreto del Ministro della Salute Balduzzi ) recante disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute.

La norme prevededono un riassetto organizzativo delle Aziende del Servizio Sanitario Nazionale con riduzione dei posti letto ospedalieri ed il conseguente adeguamento in diminuizione degli organici dei presidi ospedalieri pubblici e la soppressione di unità operative complesse.

la Circolare Assessoriale n° 8514 del 21/11/2012 impone alle aziende sanitarie siciliane di non procedere ad assunzioni a tempo indeterminato per la copertura di posti vacanti nell’attuale dotazione organica aziendale senza prima aver definito le procedure di ricollocazione delle eventuale eccedenze.

La circolare con le relative conseguenze che provocherà in tutto il territorio regionale se non chiarita in tempi brevi rischia di bloccare tutte le procedure concorsuali, mobilità che con tanta fatica la nostra O.S. Fials-Confsal aveva chiesto ed ottenuto in parecchie Amministrazioni dell’Isola.

Direttiva Assessoriale n° 0351 del 03 Gennaio 2013

Direttiva Assessoriale n° 84514 del 21 Novembre 2012  

Direttiva Assessoriale n° 86857 del 30 Novembre 2012

Leave a Reply

8 pensieri riguardo “Sanità Sicilia: Emanate direttive assessoriali – Blocco Assunzioni e rideterminazione rete Ospedaliera

  • 11/01/2013 in 12:51
    Permalink

    Assessore Vogliamo le mobilità oss, le ricordo che ci spetta il 50% del vuoto in organico, l’altro 50% spetta agli interni ota e asa…..e mi sembra che nelle asp li avete gia trasformati in oss, adesso dateci quello che ci spetta. (D.lgs 150 del 27/10/2009)oppure art.23 comma2 del REGOLAMENTO
    SULLE MODALITÀ DI ACQUISIZIONE E DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE. FIALS SI FACCIA AVANTI.

  • 09/01/2013 in 17:41
    Permalink

    scusate, in base all’ultima circolare, chi ha accettato inviando documentazione e nulla osta entro i termini, ma non avendo materialmente firmato… rientrerà nelle assunzioni per mobilità?

  • 08/01/2013 in 21:34
    Permalink

    Lavoro presso policlinico Messina cerco cambio compensativo con ospedale Taormina o qualunque ospedale catania chi fosse interessato potrà contattarmi al 3470453446 grazie.

  • 06/12/2012 in 20:53
    Permalink

    xx a cosa ti riferisci

  • 06/12/2012 in 20:25
    Permalink

    non capisco come si fa ad emanare circolari prima che il nostro assessore si insedi al governo in riferimento alla circolare del 21 booo forse sono diventato scemo

  • 05/12/2012 in 18:02
    Permalink

    …e gli ortopedici dell’asp messina che hanno fatto un concorso a tempo indetermintato nel 2008 (ancora valido) mai assunti di ruolo ma solo a contratto a tempo determinato che faranno?

  • 05/12/2012 in 07:59
    Permalink

    e noi precari a contratto con il concorso vinto e a scadenza a fine anno come facciamo? se non entro a tempo indeterminato a fine anno vado a casa vi prego aiutatemi

  • 01/12/2012 in 13:29
    Permalink

    la questione è stata chiarita, il personale in eccedenza è;.vedi:(piano sanitario nazionale)(amministrativi e medici).Questo è il personale che va ricollocato in mobilita con il blocco dei concorsi.In sicilia non si fanno concorsi infermieri da 15 anni…ed in tutto il territorio nazionale c’è una carenza infermieristica pari a 100 mila unita….vedi carico di lavoro e personale di supporto mancante, doppi turni,riposi saltati, impossibilita ad andare in ferie.ecc la carenza è sotto gli occhi di tutti ,vogliamo i concorsi per gli infermieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *