GLI INFERMIERI CHE PRESTANO ATTIVITA’ AL S.E.U.S 118 NELLE POSTAZIONI DELLA PROVINCIA DI MESSINA NON PERCEPISCONO DA QUASI UN ANNO LE MENSILITA’ PER IL SERVIZIO RESO SULLE AMBULANZE.

Il sindacato F.I.A.L.S. scrive una nota al Commissario Straordinario dell’A.S.P. di Messina ed al Direttore Generale dell’A.O.R. Papardo-Piemonte chiedendo l’immediato pagamento delle spettanze arretrate ( circa dieci mensilità ) agli operatori che assicurano tale servizio, avvisando che in caso contrario, il sindacato, sarà costretto ad inoltrare formale denuncia,  nei confronti dei responsabili, alla Corte Dei Conti per le eventuali spese legali aggiuntive che verranno sostenute a causa di un’azione legale già intrapresa, ed all’autorità giudiziaria per evitare che la legittima protesta possa creare i presupposti per l’interruzione di un pubblico servizio.

Be Sociable, Share!