Ospedale S. Agata Militello: FIALS, riaprire il Punto Nascita

Questa la posizione del sindacato FIALS ” Riaprire il Punto Nascita dell’ Ospedale di Sant’Agata Militello a condizione che vengano garantite condizioni di sicurezza per le utenti ed i nascituri ma anche per il personale sanitario…

E’ questa la richiesta del sindacato Fials Messina rivolta al Commissario “Ad Acta” Dott. Angelò Pellicanò durante l’incontro che si è tenuto il 28 Ottobre scorso presso la sala Conferenze della Cittadella della salute della Città di Messina.

Il Commissario dopo aver illustrato ai sindacati la situazione che avrebbe trovato anche a seguito del sopralluogo: “la struttura è temporaneamente idonea”, ma la carenza di personale medico persiste, tanto da aver pensato di utilizzare forme di incentivazione per consentire la presenza di personale anche durante le ore notturne.

I responsabili del sindacato FIALS Domenico La Rocca e Maria Rosa Ballì :

< alla luce degli eventi che si sono succeduti a cominciare dalla sospensione improvvisa delle attività del Punto Nascita che non ci ha consentito di esprimere preventivamente alcun parere o decisione di fronte alle criticità che sono state denunciate sia di tipo strutturale che di gravi carenze di personale, al di là di campanilismi, strumentalizzazioni e guerre di fazione, nonostante la complessità della problematica,  non possiamo che esprimere un giudizio complessivamente negativo per la decisione assunta dall’ A.S.P. specialmente se la conseguenza è la chiusura del Punto Nascita in un territorio che per complessità orografica e per il numero di abitanti merita e necessità di avere attivo un servizio essenziale quale il Punto Nascita. 

Pur tuttavia riteniamo motivata la decisione specialmente quando le criticità esistenti mettono a rischio la sicurezza e la salute delle utenti e quella degli operatori stessi.

< Domenico La Rocca> ha invitato il Commissario Dott. Pellicanò e l’Amministrazione dell’A.S.P. di Messina a impegnarsi presso l’Assessorato alla salute della regione Siciliana, a trovare soluzioni e sopratutto maggiori risorse economiche da investire affinchè il Punto Nascita dell’Ospedale di Sant’Agata Militello ritorni ad essere attivo e che abbia tutti i requisiti Strutturali, Strumentali e soprattutto un numero adeguato di personale che possa erogare prestazioni  in sicurezza..

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.