Ospedale di Sant’Agata Militello: criticità e disagi per gli Infermieri.

Spread the love
  • 50
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

IN MEDICINA GENERALE: UN SOLO INFERMIERE IN CORSIA durante i trasferimenti

A prendere posizione è il sindacato FIALS Messina con i suoi rappresentanti – Domenico La Rocca e Maria Rosa Ballì che con una nota indirizzata ai vertici dell’A.S.P. di Messina denunciano i gravi disagi e le criticità dovute ai continui trasferimenti di pazienti presso altre Strutture Ospedaliere della Provincia per l’esecuzione di esame T.A.C. considerato che l’apparecchiatura in dotazione al Presidio presenta un guasto da quasi 2 mesi ed ancora non riparato.

I maggiori disagi sono subiti sia dai pazienti che già in condizioni di sofferenza sono costretti alla spola tra il Presidio di Sant’Agata Militello e altri Presidi, qualcuno anche fino alle Strutture della Città Metropolitana di Messina (distante 120 Km per la sola andata) sia dal personale Infermieristico soprattutto della U.O. di Medicina Generale che ormai frequentemente deve svolgere un servizio di trasporto in Ambulanza e senza gli obbligatori indumenti adeguati.

Inoltre l’unità operativa rimane con un solo Infermiere per diverse ore o per interi turni con tutti i rischi professionali che ne derivano e le possibili gravi conseguenze sui pazienti.

Il sindacato Fials auspica che prontamente vengano date risposte di garanzia sul ripristino dell’apparecchiatura T.A.C. della struttura ospedaliera che è di riferimento per migliaia di cittadini della zona Nebroidea, e chiede inoltre nell’immediato di autorizzare temporaneamente l’utilizzo delle Ambulanze esterne con proprio personale sanitario al fine di garantire la presenza costante nei reparti di due unità infermieristiche per ogni turno di lavoro ed di conseguenza eliminare i disagi ed i rischi professionali.

Leave a Reply

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *