Assessorato Sanità: Presentata la bozza del P.S.R. 2010-2012

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

RUSSO, PRESENTATA BOZZA DEL NUOVO PIANO SANITARIO REGIONALE 2010-2012

L’assetto organizzativo del sistema, la programmazione, il riequilibrio dell’offerta tra la rete ospedaliera ed il territorio. E’ il contenuto del nuovo ”Piano sanitario regionale” che avra’ validita’ per il triennio 2010 – 2012 e che costituisce lo strumento indispensabile per il rinnovamento della sanita’ regionale.

Il documento, presentato oggi dall’assessore regionale della Sicilia per la Salute, Massimo Russo, introduce chiari meccanismi operativi di governo e controllo delle attivita’ sanitarie e delle relative risorse. Il testo, di circa 180 pagine, spiega una nota regionale, e’ stato illustrato oggi ai vertici delle aziende sanitarie e alle organizzazioni di categoria e del volontariato; domani sara’ la volta dei rappresentanti della Consulta regionale della Salute.

Entro il 15 settembre potranno essere formulate le opportune osservazioni e successivamente, dopo il parere della Consulta e della conferenza permanente per la programmazione socio sanitaria, il Piano andra’ in commissione Sanita’ all’Ars per il parere vincolante. L’approvazione finale, con delibera di Giunta, e’ prevista per il mese di novembre. ”Il Piano sanitario – ha detto Russo – e’ l’atto di programmazione per eccellenza con cui daremo vita a una sanita’ in grado di fornire risposte appropriate e diversificate sia sul territorio che in ospedale. Per l’elaborazione del Piano abbiamo voluto seguire un metodo nuovo e assolutamente trasparente, cercando il piu’ ampio livello di concertazione possibile attraverso il confronto con tutti gli operatori della sanita’ e dando a tutti, attraverso internet, la possibilita’ di consultarlo” Centonove

Messina,04/08/2010

Leave a Reply

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *