A.S.P. RAGUSA: Fials Messina chiede un intervento al Presidente della Regione Sicilia sulla anomala procedura di assunzione per Operatori Socio Sanitari

Spread the love
  • 26
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
IL SINDACATO FIALS DI MESSINA ANCORA UNA VOLTA SI VEDE COSTRETTO A CHIEDERE L’INTERVENTO DELLE ISTITUZIONI SUPERIORI – PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIA – MINISTRO DELLA SALUTE – MINISTRO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E SEMPLIFICAZIONE – ASSESSORATO ALLA SALUTE DELLA REGIONE SICILIA – PER SAPERE SE IN SICILIA ESISTE ANCORA IL DIRITTO.

La Fials con nota prot. 65/13/SP del 08/06/2013 aveva chiesto inutilmente all’Assessorato Regionale per la Salute della Regione Sicilia un intervento per fare revocare il bando pubblico per l’assunzione della Figura di Operatori Socio sanitari indetto dall’ Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa con delibera n° 1043 del 16/05/2013.

Il Commissario Straordinario dell’ A.S.P. di Ragusa con nota prot. 14692 del 02/07/2013 aveva riscontrato parzialmente la nostra nota – indirizzata all’Assessorato Regionale per la Salute – motivando le scelte operate per la suddetta procedura concorsuale chiarendo che ” alla luce delle superiori considerazioni e qualora tale ufficio fornisca diverse direttive, questa azienda provvederà ad adeguarsi a tali disposizioni”.

Ebbene, a distanza di qualche mese – Ottobre 2013 – l’ A.S.P. di Ragusa redige la graduatoria provvisoria degli idonei/ammessi alla procedura concorsuale per l’assunzione di Operatori Socio sanitari, nonché l’elenco degli esclusi per mancanza del requisito del possesso della residenza….

Con nota prot. 125/13/SP del 05/10/2013 questo sindacato scrive al Presidente della Regione Sicilia, Al Ministro della Salute, al Ministro della Pubblica Amministrazione e Semplificazione e chiede ” sommessamente ed umilmente se deve improntare i propri ragionamenti ed il proprio operato sulle leggi esistenti ed all’equo, imparziale e trasparente funzionamento della pubblica amministrazione, nonché se i lavoratori in questo momento delicato di drammatica crisi occupazionale ed economica possono sperare in un cambiamento che li fa sentire partecipi, cittadini siciliani e con pari dignità.

Qualora le SS.LL. in indirizzo riscontreranno i presupposti dell’illegittimità, questo sindacato chiede un intervento per la revoca della delibera nonché dell’incarico del Commissario Straordinario.”

 

 

Leave a Reply

13 pensieri riguardo “A.S.P. RAGUSA: Fials Messina chiede un intervento al Presidente della Regione Sicilia sulla anomala procedura di assunzione per Operatori Socio Sanitari

  • 29/01/2014 in 00:40
    Permalink

    basta iniziare a fare le denunce e gli esposti e poi vedi che le magie scompaiono improvvisamente. la storia degli incarichi clientelari non è ancora finita perchè c’è sotto un forte raggiro di interessi da cui nascono tante illusioni. ma prima o poi finiranno queste magie proprio lì perchè la storia del mago non ha un lieto fine!

  • 28/01/2014 in 17:37
    Permalink

    Cerco cambio compensativo da Novara x la Sicilia. 3393678791

  • 28/01/2014 in 01:38
    Permalink

    CHE SCHIFO….LA GRADUATORIA E’ STATA PUBBLICATA DEFINITIVAMENTE ALL’ASP DI RAGUSA E CI HANNO SCARTATI IN PIU’ DI CENTO PERCHE’ NON SIAMO RESIDENTI NEL LORO COMUNE….VERGOGNATEVI TUTTI…E IL SINDACATO CHE FINE HA FATTO? A CIARLARE SIAMO TUTTI BRAVI…..

  • 01/12/2013 in 12:17
    Permalink

    Mi hanno detto che il decreto dalia dara vslido per la sicurezza. …quindi i precari delle forze armate e di polizia

  • 29/11/2013 in 14:55
    Permalink

    Io per quel che posso cerco di sensibilizzare tanti miei colleghi,sulla nostra questione.Innanzitutto stare attenti a tutto quello che accade che fino adesso ci ha mortificati,vedi stabilizzazione ausiliari 2009/2010,mobilità ausiliari nel 2011, 28 posti asp messina+43 postimessi a concorso.Una marea di esubero del 118 qualificati in oss a discapito nostro e dei cittadini per la loro riqualificazione a carico della regione.Io ed altri colleghi chiamiamo ogni7-10 giorni all’assessorato sanità,d.ssa Distefano,dottoreVirzi,e manifestiamo i nostri malumori e chiediamo il nostro sacrosanto spazio nel sistema sanitario regionale.E una goccia nell’oceano ma è un tentativo ,visto che le varie sigle sindacali ad oggi dopo quasi 13 anni dall’istituzione della figura dell’oss non hanno fatto nulla.Lavoro in una azienda del nord Italia dove il primo concorso di oss è stato fatto nel 2002.I sindacati del nord difendono le varie categorie,non sono perfetti,ma le cose funzionano un po di più ed ogni professione ha lo spazio che merita.Ad oggi parlando con qualche sindacalista siciliano,alle mie continue domande sul mancato inserimento oss in sicilia,non hanno mai saputo darmi una risposta esauriente.

  • 28/11/2013 in 11:40
    Permalink

    Ciao Fillo a questo punto dopo le tue critiche ( giuste in tutto o in parte ) mi aspetto delle proposte su come pensi dobbiamo affrontare il problema OSS della Sicilia… Attendo tuo suggerimenti…

  • 28/11/2013 in 10:25
    Permalink

    E umiliante che per poter esigere i propi diritti bisogna rivolgersi al sindacato di striscia la notizia.Il problema non è solo ragusa ma tutte le asp,perchè dopo 13 anni che esiste la figura oss in Sicilia nessuno concorso e mobilità.

  • 27/11/2013 in 11:48
    Permalink

    Cari colleghi O.S.S. vi invito a scrivere numerosi a striscia la notizia per farli intervenire sulla schifosa estromissione dal concorso OSS di Ragusa. La questione è già attenzionata ma dobbiamo scrivere in tanti a: gabibbo@mediaset.it chiedendo: Gentilissima Striscia la Notizia siamo un gruppo di lavoratori qualificati, precari e siciliani, vi preghiamo di intervenire in merito ad un concorso per l’assunzione di Operatori Socio Sanitari presso l’Azienda Sanitaria Pubblica di Ragusa il quale con criteri anomali ci ha escluso dalla graduatoria e quindi dalla possibilità di avere un lavoro anche se temporaneo in quanto a loro dire bisogna essere residenti in uno dei comuni della provincia di Ragusa. Vi preghiamo umilmente di aiutarci…. ( copiate la seguente dicitura ed inviatela alla mail )

  • 23/11/2013 in 09:41
    Permalink

    Cari colleghi oss per fortuna con l’entrata in vigore del decreto 125 del 2013 “decreto D’alia” questi problemi dovrebbero scomparire e già perchè secondo l’art 4 di questo decreto le aziende non possono più fare graduatorie a tempo determinato ma i posti li devono per forza ricoprire con graduatorie a tempo indeterminato quindi devono bandire OBBLIGATORIAMENTE i concorsi leggetelo tutti e documentatevi e speriamo che la fials ci sostenga in questa nuova battaglia.

  • 22/11/2013 in 13:42
    Permalink

    troppi imbrogli e clientelismo ci sono all’asp di ragusa. il sign. aliquò fortunatamente andrà via perchè non ha superato i test alla selezione dei manager sanitari. queste cose si devono scrivere e devono sapersi, c’è troppo clientelismo. quali interessi ci sono dietro? quali figli e figliastri e compari hanno fatto un accordo sporco?
    Brava Fials vediamo se riesci ad andare fino in fondo!

  • 22/11/2013 in 08:26
    Permalink

    caro sindacato fials la battaglia che state facendo a favore degli oss è giusta però è solo la punta dell’ icesbarg di una sitiuaziono regionale disastrosa in quanto siamo l’unica figura esistente da quasi 13 anni che non è stata inserita nel sistema sanitario regionale a discapito della mancata assistenza socio sanitaria.
    unica figura professionale dove vi sono delle grosse ingiustizie a discapito di gente che ha fatto un percorso corretto con i corsi con obbligo di frequenza e con i concorsi regolari con continui corsi di aggiornamento causa stabilizzazione ausiliari,concorsi ausiliari.creazioni di posti 118,e gestione esubero.Purtroppo lin Sicilia funziona tutto al contrario.Cari colleghi oss manifestate il vostro sdegno.

  • 21/11/2013 in 18:28
    Permalink

    Cara fials oltre a questa anomalia che sa proprio di razzismo,e di arroganza da parte del commissario,ci sono altre anomalie dove avete taciuto.Dopo oltre 12 anni che è stata istituita la figura oss, ad oggi in regione Sicilia mai stata definita procedura mobilita e concorso per codesta figura.La fials come altri sindacati si sono preoccupati per la stabilizzazione ausiliari nel 2009-2010,per il concorso e mobilità ausiliari asp messina nel 2011-2012,quando questa figura nella stragrande delle regioni d’Italia non esiste più,e le aziende da 12 anni fanno i concorsi per gli oss.La fials come altri sindacati si sono preoccupati più dell’esubero del 118 che tutti sappiamo come sono stati creati questi posti che per gli oss.Eda elogiare la fials per quello che sta facendo contro asp ragusa,ma secondo me vale la pena lottare perchè questa figura sia valorizzata,fare concorsi e mobilità e non creare precariato con gli incarichi a tempo determinato.Cari colleghi oss fatevi sentire.

  • 21/11/2013 in 14:34
    Permalink

    Bravi fials eravamo sicuri che sulla vergognosa questione non avreste mollato. … speriamo che la vostra richiesta venga accolta e se Crocetta è veramente quello che dice di essere e di voler fare allora dono sicuro che giustizia sarà fatta

Lascia un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *