A.S.P. Messina: Infermeri precari in rivolta, esistono forse figli e figliastri nelle assuzioni a tempo determinato?

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

IN DUBBIO LE MODALITA’ DI ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI COLLABORATORI PROFESSIONALI SANITARI INFERMIERI ALL’ A.S.P. DI MESSINA.

ESISTONO FORSE FIGLI E FIGLIASTRI O SI TRATTA DI UN ERRORE?

DIVERSI INFERMIERI INSERITI NELLA GRADUATORIA ESITATA DALL’AZIENDA SANITARIA PROVINCIAE DI MESSINA STANNO INVIANDO UNA NOTA AL DIRETTORE GENERALE IN QUANTO RITENGONO DI ESSERE STATI DISCRIMINATI A CAUSA DI UN ANOMALO UTILIZZO DELLA GRADUATORIA.

Sembrerebbe che la Direzione anzicchè far scorrere regolarmente la graduatoria per l’affidamento degli incarichi ha omesso di convocare alcuni candidati inseriti nella graduatoria e precisamene i candidati collocati dal 255° posto al 540° posto che da diversi mesi sono a casa disoccupati e che si sono visti scavalcare da altri candidati posti in ordine successivo nella gratuatoria. 

Gli infermieri lamentano che con le ultime delibere di assunzione  a tempo determinato si è proceduto a convocare, ( anche mediante ripescaggio a ditanza di tempo)  ed a conferire un incarico temporneo fino al 30 Aprile 2011 a n° 61 Infermieri collocati fino al 254° posto della graduatoria.

Con successiva e recente delibera n° 426 del 11/02/2011 l’Azienda anzicchè convocare i candidati collocati in ordine successivo in graduatoria e quindi dal 255° posto, convoca e conferisce incarico ai candidati collocati dal 461° posto.

A parere della Fials trattasi sicuramente di mero errore e non certamente di clientelismo, in quanto non è possibile discriminare circa 200 candidati che attendevano pazientemente di essere convocati.

Auspichiamo comunque che la Direzione dell’A.S.P. riconosca l’ errore e convochi al più presto i colleghi che legittimamente chiedono di lavorare.

Fac-simile lettera richiesta convocazione ed affidamento incarico temporaneo di Infermiere

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *