A cena con il dott. Francesco Poli. “Vi racconto il futuro dell’Ospedale San Vincenzo”: annunci, retroscena e rivelazioni dell’ex manager Ausl 5

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non ama la luce dei riflettori ma in esclusiva per La Voce di TAORMINA ha deciso di “confessarsi: parla il Direttore Generale dell’Azienda Cannizzaro di Catania, dott. Francesco Poli.

Profondo conoscitore dell’Ospedale ”San Vincenzo” di Taormina, e soprattutto tra i più importanti manager della Sanità Siciliana, Poli ci racconta il futuro del “San Vincenzo” e svela inediti retroscena.

Alle dichiarazioni dell’ex Direttore Generale dell’Ausl 5 di Messina,  fa da “sfondo” la cena tenutasi in onore dell’ambasciatore Josè Salazar, alla quale erano presenti tra gli altri il sindaco Mauro Passalacqua  e il presidente del Consiglio, Eugenio Raneri.

Emanuele Cammaroto

Leave a Reply

2 pensieri riguardo “A cena con il dott. Francesco Poli. “Vi racconto il futuro dell’Ospedale San Vincenzo”: annunci, retroscena e rivelazioni dell’ex manager Ausl 5

  • 27/03/2012 in 10:31
    Permalink

    Il “futuro degli ospedali di Messina e prov. ” il Marchionne della sanità siciliana lo vede popolato da medici catanesi per caso?

  • 24/05/2010 in 07:24
    Permalink

    Sanità siciliana…
    “Consala comu vò” …
    Che li mandiamo a fare al Cefpas?

    “Mangiare le sedie, occhi di fuori” l’oncologia di Milazzo dimenticata…(raffineria compresa).

    La mortalità metastatica da cancro maggiore sempre e comunque operata e mai prevenuta (evidentemente la Prevenzione “rende” poco…), “Mangiare assieme, girare assieme”, “Esplodere”, “Imporsi”.

    Ma anche la “Provvidenza”, “Angeli Italiani”, “Strane situazioni”, “Motivi Vari”…

    E poi le barzellette del cardinale di Genova, il più rappresentante…”(e il CdA?),

    “Aveva un certo peso”, “si è spostato al Bambin Gesù”,
    “Il segretario di stato”, “A Palemo si deve costruire”-

    QUANDO? – NOTARE LA MIMICA…-”

    Mentre si costruisce… “a Taormina per 5 anni…” “Gli stessi modelli organizzativi” … a Taormina ???

    La gestione della sanità in Sicilia, parte anche dalla nomenclatura, e dalle persone …

    Nomenclatura e persone , uguali, – salvo rimescolamenti – da decenni…

    E poi, a Messina, tutto è possibile… dopo “le coincidenze astrali” del Policlinico…

    Dura la vita per chi ha letto libri e libri di programmazione sanitaria…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *